Carrello Checkout € 0

Non hai articoli nel carrello.

Product was successfully added to your shopping cart.
Kit cuscinetti di sterzo conici SIP V2 Lambretta S1 + S2 + S3 + Special - Versione per scudo con anello cromato
Fornitore: Sip
Provenienza: Italia

Kit cuscinetti di sterzo conici SIP V2 Lambretta S1 + S2 + S3 + Special - Versione per scudo con anello cromato

Codice prodotto: X621

Modelli: Lambretta S1 TV1 S2 TV2 S3 TV3 Special

114,80 €

Descrizione:

Kit cuscinetti di sterzo conici SIP V2 per Lambretta S1 + TV1 + S2 + TV2 + S3 + TV3 + Special - Versione per scudo con anello cromato

I cuscinetti del cannotto di sterzo sono un insieme di componenti molto importanti nella ciclistica della Lambretta, perchè garantiscono la stabilità della sospensione anteriore e la sicurezza di guida. Se il manubrio della vostra Lambretta mostra segni di instabilità o diventa un po’ “vago”, la causa è spesso riconducibile ai cuscinetti del cannotto di sterzo difettosi o usurati.

Per ovviare a questo problema, SIP ha creato i Cuscinetti Conici SIP V2 Lambretta per tutti i modelli dalla S1 al DL! Questi cuscinetti assicurano: Un manubrio più sicuro e stabile Un manubrio più preciso Maggiore durata e resistenza anche in utilizzi estremi La configurazione standard dei cuscinetti di sterzo, e delle relative ghiere, che troviamo sulle Lambretta d’epoca non è propriamente all’avanguardia. Senza contare le miriadi di ricambi di bassa qualità che troviamo sul mercato! Spesso i cuscinetti, sia superiori che inferiori, sono mal accoppiati, il che si traduce nell’allentamento delle ghiere della forcella e/o nella mancata risposta “pronta” agli input del manubrio.

La soluzione di SIP: Oggigiorno, qualsiasi casa motociclistica utilizza cuscinetti a rulli conici per la forcella anteriore. Questo tipo di cuscinetti del cannotto di sterzo possono sopportare sforzi maggiori e consentono un funzionamento più libero, preciso e sicuro del manubrio, sia nell’uso di tutti i giorni che nell’uso sportivo/pista. I cuscinetti Conici SIP V2 Lambretta sono in grado di sostenere le forcelle ed il piantone dello sterzo in modo più solido. In più, si centrano automaticamente durante il montaggio grazie alla loro costruzione conica. Il risultato finale si converte in un’ azione del manubrio notevolmente migliorata! …ed in un intervallo di manutenzione più lungo. I cuscinetti Conici SIP V2 Lambretta nascono dalla collaborazione con una piccola azienda specializzata dalla Baviera, chiamata V2 Edelstahl, che ha affrontato questo problema, trovando una soluzione ideale per utilizzare questo tipo di cuscinetti dapprima sulle Vespa e adesso anche sulle Lambretta! Sip si è quindi messa in contatto con MMW ed è ora in grado di offrire questo pratico aggiornamento per tutti i Lambrettisti!

Da cosa è composto il kit?

Cuscinetto inferiore: Il cuscinetto a rulli conici, classificato 32908, fornisce la base per questo aggiornamento. Il suo anello interno si adatta perfettamente alle forcelle Lambretta e la coppa del cuscinetto superiore è sostituita da un tipo appositamente concepito in lega di acciaio EC80. Per mantenere la soluzione il più possibile compatta, il cuscinetto non è provvisto di spalla. Deve essere quindi fissato utilizzando del frenafiletti o una spina centrale. L’intero cuscinetto è trattato per resistere all’usura e alla corrosione. Il diametro esterno e la forma sono identici alla versione standard Lambretta. Viene inoltre fornito un parapolvere, con un labbro in gomma, per evitare che sporco, acqua e polvere contaminino il gruppo del cuscinetto. Il tutto rimanendo soltanto 2,5 mm più alto del cuscinetto originale.

Cuscinetto superiore: Un cuscinetto a rulli conici è stato volutamente evitato per fissare la parte superiore del gruppo sterzo/forcelle per ovvi motivi di spazio. La soluzione adottata tuttavia apporta dei graditissimi miglioramenti rispetto al tipo originale. Il cuscinetto stesso è a sfere inclinate ed incapsulato, quindi perfettamente in grado di bilanciare il gioco richiesto dalla forcella pur rimanendo molto resistente. Viene tenuto in posizione dal dado di fissaggio originale, garantendo un funzionamento ottimale della forcella. Il dado di fissaggio può essere tenuto in posizione con del frenafiletti e/o una rondella di sicurezza.

Questa soluzione colloca il cuscinetto ad un’altezza leggermente inferiore rispetto all’originale, circa 20 mm (originale 21,5 mm). L’altezza totale del gruppo ghiere può essere quindi regolata utilizzando rondelle e distanziatori presi in prestito dalla configurazione standard.

Conclusione: un aggiornamento essenziale!